Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2017

#mapparoma15 - A Grottaperfetta l'86% vive in case di proprietà, nel Centro Storico solo il 50%

Immagine
La quindicesima #mapparoma si concentra sulle caratteristiche delle abitazioni dei romani, che abbiamo già visto spostarsi sempre più verso quartieri periferici dove i prezzi degli immobili sono minori. Le due caratteristiche che analizziamo qui sono la proprietà della casa e la superficie disponibile per abitante, tratte dai dati del Censimento Istat 2011. Ad esse è interessante aggiungere anche l'indice di disagio edilizio, calcolato da Roma Capitale sempre per zona urbanistica, che compara lo stato di conservazione degli edifici con il valore medio nazionale.


(clicca sull'immagine per ingrandire)
La residenza in case di proprietà è ampiamente diffusa ovunque a Roma con percentuali elevate, senza una chiara ed evidente concentrazione territoriale, ma è comunque maggiore in un insieme di zone eterogenee: i quartieri della seconda metà del '900 con edilizia intensiva (lungo le vie Tuscolana, Casilina, Nomentana, Laurentina e Portuense, ma non sulla Prenestina e sulla Tiburti…

#mapparoma14 - Referendum costituzionale 2016: a Parioli 61% per il sì, a Torre Angela 71% per il no

Immagine
Il referendum costituzionale del 4 dicembre 2016 ha avuto a Roma un risultato coerente con il dato medio nazionale (59,4% per il no a Roma contro il 59,1% in Italia), ma con articolazioni territoriali interessanti da esaminare, anche rispetto alle elezioni comunali di pochi mesi prima, dove la Raggi ha trionfato e dove i partiti che sostenevano il no al referendum hanno ottenuto oltre due terzi dei voti.

In questa quattordicesima #mapparoma proponiamo quattro mappe, per cogliere diversi aspetti del referendum. In alto a sinistra, il voto in percentuale per il no, maggioritario in quasi tutte le zone urbanistiche di Roma(sono appena 18 su 155 quelle dove ha prevalso il sì) e in 13 municipi su 15 (il sìvince solo in I e II), fino al record di quasi il 71% nel VI municipio. In alto a destra, l'affluenza dei votanti, che è stata del 69,7% a livello romano, con minore variabilità nei municipi, ma col minimo del 64% proprionel VI municipio, mostrando spesso un numero di votanti più basso…